skip to Main Content
Il Grado Di Protezione IP Del Materiale Elettrico

Il grado di protezione IP del materiale elettrico

Oggi trattiamo un altro argomento importante in fattore di sicurezza: il grado di protezione IP del materiale elettrico.

Innanzitutto chiariamo cosa vuol dire “IP”; questo acronimo sta per “International Protection” e non è nient altro che un codice convenzionale che identifica in modo differente i gradi di protezione del materiale elettrico (o meglio degli involucri che contengono apparecchiature elettriche). Come abbiamo visto in un articolo precedente sul colore dei cavi elettrici anche in questo caso Il codice fa riferimento alle norma CEI, nella fattispecie la CEI EN60529denominata “gradi di protezione degli involucri” del comitato elettrotecnico italiano.

La prima risale al 1980 ma vi sono stati diversi aggiornamenti negli anni. La norma dice che la protezione deve essere garantita in condizioni ordinarie di servizio degli apparecchi; questo vuol dire che non tiene conto  di situazioni ambientali variabili (come ad esempio l’umidità).

Grado di protezione IP: come decifrarlo

Come abbiamo già detto nel precedente paragrafo il livello di protezione degli involucri elettrici viene indicato con il codice IP. Questo codice di solito è indicato con due cifre + eventualmente una oppure due lettere.

Facciamo un esempio:

IP56BM

Nella fattispecie avremo:

IP – codice IP

Primo numero (nel nostro esempio 5) – La prima cifra identifica il grado di protezione contro la penetrazione di corpi solidi estranei. Può essere indicata con un numero da 0 a 6 oppure con la lettera X che indica una qualsiasi cifra (nei casi non sia richiesto un particolare grado di protezione).

Secondo numero (nel nostro esempio 6) – La seconda cifra identifica il grado di protezione contro la penetrazione di liquidi. Può essere indicata con un numero da 0 a 9 oppure con la lettera X che indica una qualsiasi cifra (nei casi non sia richiesto un particolare grado di protezione).

Lettera addizionale opzionale (nel nostro esempio B) – Questa lettera identifica la protezione contro l’accesso a parti pericolose. Può essere indicata con una delle seguenti lettere: A, B, C, D.

Lettera supplementare opzionale (nel nostro esempio M) – Questa lettera identifica altre disposizioni. Può essere indicata con una delle seguenti lettere: H, M, S, W.

Tabella grado di protezione IP: primo numero

IP0X | L’involucro non ha nessuna protezione dal contatto e dall’ingresso di oggetti

IP1X | L’involucro è protetto contro corpi solidi di dimensioni superiori a 50 mm

IP2X | L’involucro è protetto contro corpi solidi di dimensioni superiori a 12 mm

IP3X | L’involucro è protetto contro corpi solidi di dimensioni superiori a 2,5 mm

IP4X | L’involucro è protetto contro corpi solidi di dimensioni superiori a 1 mm

IP5X | L’involucro è protetto contro l’accesso di polvere (in piccole quantità)

IP6X | L’involucro è completamente protetto contro la polvere, sabbia e in generale qualsiasi corpo solido di piccole dimensioni.

Tabella grado di protezione IP: secondo numero

IPX0 | L’involucro non ha nessuna protezione dai liquidi

IPX1 | L’involucro è protetto dalla caduta verticale di gocce d’acqua (1mm / minuto)

IPX2 | L’involucro è protetto dalla caduta di gocce d’acqua con inclinazione massima 15° (3mm / minuto)

IPX3 | L’involucro è protetto dalla pioggia (0,07l / minuto)

IPX4 | L’involucro è protetto da spruzzi d’acqua

IPX5 | L’involucro è protetto da getti d’acqua (12,5l / minuto)

IPX6 | L’involucro è protetto da ondate d’acqua (75l / minuto)

IPX7 | L’involucro è protetto da immersione temporanea (fino a 1 metro di profondità per 30 minuti)

IPX8 | L’involucro è protetto da immersione permanente in acqua fino a 1 metro

IPX9 | L’involucro è protetto da immersione permanente in acqua e da getti d’acqua ad alta pressione e alta temperatura

Tabella grado di protezione IP: lettera addizionale opzionale

IPXXa | L’involucro è protetto contro l’accesso con il dorso della mano

IPXXb | L’involucro è protetto contro l’accesso con un dito

IPXXc | L’involucro è protetto contro l’accesso con un attrezzo

IPXXd | L’involucro è protetto contro l’accesso con un filo

Tabella grado di protezione IP: lettera supplementare opzionale

IPXXh | L’involucro è adatto per un’apparecchiatura ad alta tensione

IPXXm | L’involucro è provato contro gli effetti dannosi dovuti all’ingresso dell’acqua con apparecchiatura in moto

IPXXs | L’involucro è provato contro gli effetti dannosi dovuti all’ingresso dell’acqua con apparecchiatura non in moto

IPXXw | L’involucro è adatto all’uso in condizioni atmosferiche specificate

Scegliere il grado di protezione di adatto per gli involucri che dobbiamo installare è un compito delicato perchè dobbiamo valutare a nostra discrezione tre diverse variabili:

  • L’involucro deve riparare le parti interne da influenze esterne, come la penetrazione di corpi solidi e l’acqua (prima e seconda cifra);
  • l’involucro ha la funzione di proteggere le persone da possibili contatti diretti (prima lettera facoltativa)
  • infine, se leggiamo il paragrafo 422 della norma CEI 64-8 scopriamo che la scelta dell’involucro è importante per la protezione contro gli incendi, mentre nelle norme CEI del comitato 31 vi sono indicazioni per la protezione contro le esplosioni (prima e seconda cifra).
Call Now ButtonChiama Ora
error: Content is protected !!
Back To Top