skip to Main Content
Qual è La Differenza Tra Modem E Router

Qual è la differenza tra modem e router

Modem e Router sono due termini che nel linguaggio comune vengono spesso utilizzati per il medesimo significato, ma in realtà sono due dispositivi con sostanziali differenze. Anche se questo non è un blog che tratta informatica riteniamo comunque interessante ed attinente questo approfondimento.

Modem – il componente essenziale per il funzionamento di internet

Il termine “Modem” è l’insieme di due parole: MOdulatore e DEModulatore ed identifica un oggetto che ha come scopo la modulazione e la demodulazione del segnale. Per capire meglio il funzionamento occorre avere chiari alcuni concetti.

L’impianto telefonico tradizionale è un sistema analogico; il termine “analogico” indica una grandezza che varia con continuità e che può avere un numero infinito di valori.

Il PC è al contrario un sistema digitale; il termine ”digitale” indica una grandezza che può assumere esclusivamente due stati e che si basa su un sistema chiamato sistema binario nel quale i due valori sono rappresentati dai numeri 0 ed 1.

Un sistema analogico ed uno digitale nativamente non possono comunicare tra di loro perché utilizzano due linguaggi differenti. Il modem è lo strumento che permette a questi due mondi di dialogare e di scambiarsi dati.

Il modem non fa nient’altro che trasformare il segnale analogico in digitale e viceversa, da qui appunto i termini modulazione e demodulazione; in sostanza possiamo definire il modem un commutatore di segnale oppure usando un esempio più comprensibile possiamo immaginarlo come un traduttore tra due individui che parlano due lingue differenti.

Router – Il componente per la condivisione di dati tra più dispositivi

esempio di router switchSe il modem si occupa di modulare e demodulare il segnale, il router ha la funzione di permettere la condivisione di dati tra più dispositivi. Il router crea una rete tra più apparecchi (PC, tablet, telefoni ma anche impianto di allarme, videosorveglianza, ecc ecc) rendendo disponibile lo scambio di informazioni tra tutti i dispositivi collegati. Le connessioni possono essere di due tipi: via cavo (LAN) o senza fili (Wireless o wi-fi). Il router non serve solamente a condividere internet tra più dispositivi ma anche file.

Con un router infatti è possibile ad esempio scambiare documenti tra un computer e l’altro, oppure condividere una cartella su un PC per renderla disponibile a tutti quelli che sono sulla stessa rete.

Se con il modem abbiamo utilizzato l’esempio del traduttore, possiamo immaginare il router come un vigile ad un incrocio che ha il compito di smistare il traffico ed evitare incidenti.

Per collegarmi ad internet devo acquistare un modem ed un router?

Quella vista nei paragrafi precedenti è la differenza tra un modem ed un router. Fino ad un decennio fa o poco più se si possedevano più PC e si aveva la necessità di collegarli contemporaneamente ad internet occorreva acquistare due dispositivi: un modem ed un router. Oggi invece la maggior parte dei prodotti in commercio ingloba entrambi le funzionalità.

Se si sottoscrive un nuovo contratto internet le compagne spesso propongono anche il noleggio del proprio modem/router ma dato che ormai il costo di questi dispositivi è molto basso si consiglia sempre di provvedere personalmente all’acquisto.

Prima di sottoscrivere un contratto ADSL devo fare qualcosa?

No non c’è nulla di particolare da fare se non assicurarsi che l’impianto telefonico sia perfettamente funzionante e che vi sia un filtro ad ogni presa. Senza filtro potrebbe infatti capitare che la conversazione appaia disturbata e che si sentano dei fruscii.

È importante che l’impianto del telefono non abbia dispersioni per assicurarsi una qualità del segnale buona ed evitare cadute di segnale. In caso di dubbi è sempre meglio rivolgersi ad un elettricista.

Se devo attivare un abbonamento a internet con connettività via radio cosa mi serve?

Se hai deciso di sottoscrivere un contratto con una società specializzata nella fornitura di internet via radio (tanto per intenderci se devi mettere un’antenna sul tetto o sul davanzale) hai bisogno semplicemente di un Router e non di un Modem.

In questo caso non abbiamo nessun cavo telefonico in ingresso in quanto la fornitura di internet non avviene tramite la modalità spiegata in precedenza va viene captato un segnale radio che poi viene distribuito a tutti i dispositivi tramite appunto un router.

Call Now ButtonChiama Ora
error: Content is protected !!
Back To Top